L'azienda inventa il bonus bebè

del 29 giugno 2018

La Eurointerim, 37 filiali in tutta Italia, mette a bilancio 50 mila euro per premi ai neogenitori. "Vogliamo che le persone siano felici. E che nascano più bambini"...

 

Le culle qui non fanno paura. Anzi, sono premiate. Accade a Padova, dove un'azienda attiva nel settore della somministrazione di lavoro, la Eurointerim, ha messo a bilancio 50 mila euro da destinare ai dipendenti - donne e uomini - che nel 2018 o nel 2019 metteranno al mondo un bebè. La somma figura alla voce "welfare aziendale", quindi è da intendersi netta. Una scelta di campo per Luigi Sposato (un nome, un destino... ), 57 anni, presidente e fondatore insieme ad altri dell'agenzia per il lavoro nata nel 1998 nella città veneta e oggi presente in tutta Italia con 37 filiali, forte di un fatturato di 100 milioni di euro nel 2017.

La platea a cui si rivolge il bonus bebè aziendale è piuttosto ampia: i dipendenti di struttura sono 150, all'80 per cento donne, e i lavoratori somministrati sono 12 mila ogni anno, al 46 per cento donne. Età media dei primi: 32 anni. "Conto che i soldi stanziati siano sufficienti. In caso ci fossero molte nascite, li aumenteremo", rassicura Sposato. Il dipendente che diventa genitore potrà incassare il premio in denaro - in media, secondo i calcoli, più di una mensilità di stipendio - o trasformarlo in benefit di vario tipo, dalla retta dell'asilo nido alle parcelle mediche... I figli, in azienda, del resto sono i benvenuti: proprio oggi la sede di Padova è stata invasa per il "Bimbi in ufficio Eurointerim", con tanto di gonfiabili in sala riunioni.

Spesso nelle aziende la maternità di una dipendente è considerata - se va bene - una seccatura, Sposato invece dichiara convinto: "Desideriamo che i nostri dipendenti siano felici. E vogliamo che nascano più bambini. Sappiamo che dopo un figlio le persone sono più mature, più responsabili, più attente... Anche al lavoro".

 

Redazione Avvenire

https://www.avvenire.it

  • testo
  • articolo
  • azienda
  • lavoro
  • diritti
  • maternità
  • bambini
  • madre
  • genitori
  • figli
  • felicità
  • famiglia
  • giovani
  • adulti
  • educatori

 


Associazione Donboscoland // Via dei Salesiani, 15 - 30174 Venezia Mestre – VE
C. F. 91013720288 - P. i. 04151280270 // Codice Registro Regionale Organizzazioni di Volontariato "VE0230"

 Made with love by   /  Powered by 

PRIVACY